SUPERBONUS, LE SCADENZE DEFINITIVE VIGENTI DAL 2022

  • Guido 
date superbonus

Le Commissioni parlamentari hanno dato il via libera al testo della Legge di bilancio, che approda in Aula al Senato per la prima votazione. Di seguito, quanto alle scadenze del Superbonus 110%, quanto emerge dal testo.

Proroga al 31/12/2025 per condomini (sia interventi trainanti che interventi trainati nelle singole unità immobiliari – previsione espressamente aggiunta), persone fisiche uniche proprietarie di edifici da 2 a 4 abitazioni ed eventuali pertinenze nonché Onlus, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, con le seguenti specifiche:
– 110% per le spese sostenute entro il 31/12/2023;
– 70% per le spese sostenute nel 2024 (resta al 110% per gli interventi effettuati nei comuni dei territori colpiti da eventi sismici verificatisi a far data dal 1° aprile 2009 dove sia stato dichiarato lo stato di emergenza);
– 65% per le spese sostenute nel 2025 (resta al 110% per gli interventi effettuati nei comuni dei territori colpiti da eventi sismici verificatisi a far data dal 1° aprile 2009 dove sia stato dichiarato lo stato di emergenza).

Proroga al 31/12/2022 per persone fisiche su unifamiliari, a condizione che alla data del 30/06/2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 30% dell’intervento complessivo. Nessun riferimento in questo caso all’indicatore Isee, alla prima casa o alla data di presentazione della CILAS.

Conferma della scadenza al 30/06/2023, con estensione al 31/12/2023 se al 30/06/2023 si raggiunge un SAL di almeno il 60%, per IACP e istituti similari (sia interventi trainanti che interventi trainati nelle singole unità immobiliari – previsione espressamente aggiunta).
Proroga al 30/06/2023 di cui sopra estesa alle medesime condizioni anche per le cooperative di abitazione a proprietà indivisa, per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci (soggetti di cui alla lettera d del comma 9). (*)
La proroga in questione, disposta dal comma 3-bis (vedi il nuovo testo qui sotto), sembra riferita solo al Super-Ecobonus e non anche al Super-Sismabonus (parla delle “disposizioni dei commi da 1 a 3″), anche se è poi richiamata anche al comma 8-bis.

TESTO DEI COMMI DI RIFERIMENTO, COME MODIFICATI DALLA LEGGE DI BILANCIO
(NB: sono ancora possibili lievi modifiche).

[COMMA MODIFICATO] 3-bis. 3-bis. Per gli interventi effettuati dai soggetti di cui al comma 9, lettera c), e dalle cooperative di cui al comma 9, lettera d), le disposizioni dei commi da 1 a 3 si applicano anche alle spese, documentate e rimaste a carico del contribuente, sostenute dal 1° gennaio 2022 al 30 giugno 2023. Per le spese sostenute dal 1° luglio 2022 la detrazione è ripartita in quattro quote annuali di pari importo.

[COMMA SOSTITUITO] 8-bis. Per gli interventi effettuati dai condomini, dalle persone fisiche di cui al comma 9, lettera a), e dai soggetti di cui al comma 9, lettera d-bis), compresi quelli effettuati dalle persone fisiche sulle singole unità immobiliari all’interno dello stesso condominio o dello stesso edificio, nonché quelli effettuati su edifici oggetto di demolizione e ricostruzione di cui all’articolo 3, comma 1, lettera d), del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, la detrazione spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2025, nella misura del 110 per cento per quelle sostenute entro il 31 dicembre 2023, del 70 per cento per quelle sostenute nell’anno 2024 e del 65 per cento per quelle sostenute nell’anno 2025. Per gli interventi effettuati su unità immobiliari dalle persone fisiche di cui al comma 9, lettera b), la detrazione del 110 per cento spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022, a condizione che alla data del 30 giugno 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 30 per cento dell’intervento complessivo. Per gli interventi effettuati dai soggetti di cui al comma 9, lettera c), compresi quelli effettuati dalle persone fisiche sulle singole unità immobiliari all’interno dello stesso edificio, e dalle cooperative di cui al comma 9, lettera d), per i quali alla data del 30 giugno 2023 siano stati effettuati lavori per almeno il 60 per cento dell’intervento complessivo, la detrazione del 110 per cento spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2023.

[NUOVO COMMA] 8-ter. Per gli interventi effettuati nei comuni dei territori colpiti da eventi sismici verificatisi a far data dal 1°aprile 2009 dove sia stato dichiarato lo stato di emergenza, la detrazione per gli incentivi fiscali di cui ai commi 1-ter, 4-ter e 4-quater, spetta, in tutti i casi disciplinati dal comma 8-bis, per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2025, nella misura del 110 per cento.

SUPERBONUS – TABELLA DI RIEPILOGO SCADENZE AGGIORNATE ALLA LEGGE DI BILANCIO 2022

SOGGETTISCADENZA
Condomini ed edifici plurifamiliari31/12/2025
(fino a tutto il 2023 con percentuale 110%, per il 2024 70%, per il 2025 65% – per le zone terremotate la percentuale resta il 110% fino al 31/12/2025)
Persone fisiche unico proprietario o stessi comproprietari fino a 4 unità31/12/2025
(fino a tutto il 2023 con percentuale 110%, per il 2024 70%, per il 2025 65% – per le zone terremotate la percentuale resta il 110% fino al 31/12/2025)
Persone fisiche su unifamiliari o unità funzionalmente autonome30/06/2022
Estensione al 31/12/2022 se al 30/06/2022 SAL ≥ 30%
(a prescindere da ISEE e data di avvio della procedura edilizia)
IACP e istituti similari, Cooperative edilizie a proprietà indivisa30/06/2023 (vedi nota * riportata sopra)
Estensione al 31/12/2023 se al 30/06/2023 SAL ≥ 60%
Onlus, Associazioni di volontariato, Associazioni di promoziona sociale31/12/2025
(fino a tutto il 2023 con percentuale 110%, per il 2024 70%, per il 2025 65% – per le zone terremotate la percentuale resta il 110% fino al 31/12/2025)
Associazioni sportive dilettantistiche30/06/2022

FONTE: https://www.legislazionetecnica.it/8128970/news-edilizia-appalti-professioni-tecniche-sicurezza-ambiente/superbonus-le-scadenze-definitive-vigenti-dal-2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *